Le regolazioni della corsa e della distanza dei comandi Shimano sono due opzioni estremamente interessanti, poiché permettono di personalizzare la frenata (a disco) e l’impugnatura in base alle proprie esigenze. 

Fate fatica a raggiungere la leva del freno quando tenete le mani sulla parte bassa del manubrio?
Intervenire sulla distanza della leva (quello che tecnicamente viene chiamato reach), vi aiuterà a risolvere il problema.

Si tratta di due possibilità utili, che non molti conoscono e per questo abbiamo deciso di approfondire l’argomento.
In questo articolo spiegheremo brevemente in cosa consistono le due regolazioni, ma soprattutto come eseguirle in autonomia sui differenti modelli di comandi Shimano.



DISTANZA DEI COMANDI DAL MANUBRIO (REACH)
Shimano (ma in realtà anche gli altri produttori, come vedremo in articoli dedicati) permette di regolare la distanza delle leve dal manubrio, ovviamente senza spostare la posizione dell’intero corpo leva.

Attraverso questa regolazione è possibile avvicinare o allontanare la leva dalla piega, ottimizzando l’ergonomia della presa in base alle esigenze personali.
Si tratta di una regolazione molto utile, specie quando si pedala in presa bassa ed è necessario azionare il freno.

Chi ha le mani piccole, ad esempio, spesso fa fatica a raggiungere la leva del freno. Intervendo sul reach è possibile risolvere quasi completamente il problema.

La regolazione della distanza è possibile praticamente su tutti i comandi di ultima generazione, ma le modalità di esecuzione sono diverse da modello a modello.
Di seguito vediamo come eseguirle sui gruppi Shimano più diffusi.

Shimano Dura Ace Di2 disc (9170) e Ultegra Di2 disc (8070)
La regolazione del reach (Shimano, nel manuale tecnico, la definisce escursione della leva) avviene tramite una brugola da 2 mm collocata sotto la leva (vedi immagine in basso).

Girando in senso orario si aumenta la distanza della leva dal manubrio, in senso antiorario la si riduce.  

Shimano Dura Ace Di2 rim (9150) e Ultegra Di2 rim (8050)
La vite di regolazione del reach in questo caso si trova nella parte alta del corpo leva, sotto il copricomando in gomma (vedi immagine in basso).

Nel caso del Dura Ace si registra tramite un cacciavite piatto, mentre per l’Ultegra con una brugola da 2 mm: girando in senso orario si riduce l’escursione della leva, in senso antiorario la si aumenta (il contrario rispetto ai gruppi disc Di2).

distanza dei comandi Shimano

Shimano Dura Ace meccanico disc (9120) e Ultegra meccanico disc (8020)
La regolazione del reach avviene tramite una brugola da 2 mm posizionata sotto la leva (vedi immagine in basso), esattamente come per le versioni Di2.

Ruotando in senso orario si aumenta l’escursione, in senso antiorario la si riduce.

Shimano Dura Ace meccanico rim (9000), Ultegra meccanico rim (8000) e 105 meccanico rim (7000).
La regolazione del reach si effettua tramite una vite collocata sulla parte superiore del comando, sotto il coprileva (vedi foto in basso).
Sul Dura Ace si aziona tramite una cacciavite piatto, su Ultegra e 105 tramite una brugola da 2 mm.

Ruotando in senso orario si riduce la distanza della leva dal manubrio, in senso antiorario la si aumenta.

Shimano 105 disc (7020) e Tiagra disc (4720)
La regolazione si trova nella parte esterna, tra leva e corpo del comando.
Si aziona tramite una chiave a brugola da 2,5 mm.

Ruotando in senso orario la distanza tra leva e manubrio si riduce, in senso antiorario aumenta.

distanza dei comandi Shimano

REGOLAZIONE DELLA CORSA LEVA (FREE STROKE ADJUSTMENT)
La regolazione della corsa a vuoto della leva permette di personalizzare lo stile di frenata. Agendo su questo aspetto, infatti, si può ottenere una frenata più o meno pronta.

In pratica, questa regolazione modifica la lunghezza della corsa a vuoto della leva prima che le pastiglie inizino a mordere sul disco.
IMPORTANTE: la corsa a vuoto è regolabile solo per i gruppi meccanici/di2 disc Ultegra e Dura Ace. Per i gruppi con freno tradizionale un effetto simile si ottiene lavorando sulla distanza dei pattini dal cerchio.

Shimano Dura Ace Di2 disc (9170) e Ultegra Di2 disc (8070)
La regolazione della corsa a vuoto della leva si effettua tramite una brugola da 2 mm, posizionata nella parte bassa del corpo del comando, sotto il coprileva (vedi foto in basso).

Ruotando in senso orario si diminuisce la corsa a vuoto, in senso antiorario la si aumenta.

E’ importante non forzare la vite, allentandola o stringendola troppo.
Un allentamento eccessivo potrebbe causare la fuoriuscita della vite dal supporto, mentre in caso di serraggio eccessivo la vite potrebbe danneggiarsi. 

Shimano Dura Ace meccanico disc (9120) e Ultegra meccanico disc (8020)
La regolazione della corsa a vuoto si regola tramite una vite posizionata sul corpo leva, nella parte sinistra, sotto il coprileva (vedi foto sotto).

Si aziona tramite una chiave a brugola da 2 mm: ruotando in senso orario si riduce la corsa a vuoto, in senso antiorario la si aumenta.

Per maggiori informazioni: bike.shimano.com

QUI trovate tutti i consigli tecnici pubblicati su BiciDaStrada.it