Oggi si è “corso” il primo Giro delle Fiandre Lockdown Edition.
Nel bene o nel male, rimarrà una data storica, perché si tratta della prima Classica disputata in modo virtuale anziché reale.

Giro delle Fiandre Lockdown Edition




E anche il vincitore non è stato uno qualsiasi, ma uno di quelli che il Fiandre lo avrebbe potuto vincere davvero: Greg Van Avermaet, del CCC Team.
Una gara virtuale, disputata sugli ultimi 31 km del percorso del Fiandre, in cui lo sforzo è stato però assolutamente reale (e monitorato passo passo grazie ai misuratori di potenza, che hanno permesso di mostrare in tempo reale i numeri che questi fenomeni sono in grado di esprimere).

Certo, niente a che vedere con la gara “vera”: nessuna strategia, niente colpi di scena e uno sforzo durato meno di un’ora.
Però una bella idea per intrattenere gli appassionati, dare un po’ di visibilità agli sponsor ed esorcizzare la paura da Coronavirus.

L’evento è stato organizzato da Flanders Classics, in collaborazione con Bkool e ha visto al via 13 Pro’, che sarebbero stati tutti potenziali protagonisti nella corsa reale.
Qui sotto la classifica finale.
Manca solo Michael Matthews che è stato costretto ad abbandonare la gara per un problema tecnico.

Chi si fosse perso la diretta del Giro delle Fiandre Lockdown Edition, la può rivedere al link qui sotto 👇🏻👇🏻👇🏻

Per maggiori informazioni: flandersclassics.be

QUI tutti i nostri articoli che parlano di allenamento sui rulli