COMUNICATO UFFICIALE

Il 20 ottobre 2019 torna #NoiConVoi, organizzata ancora una volta con il patrocinio dell’Associazione Ciclisti Professionisti Italiani (Accpi). 

Al via ci saranno tanti corridori professionisti di ieri e di oggi.
Già confermati, per il momento, Ivan Basso, Michele Bartoli, Alessandro Petacchi, Giovanni Visconti, Michele Coppolillo, Alberto Bettiol e Marta Bastianelli.
Altri sono in via di definizione.

#NoiConVoi

Che senso ha raccogliere ancora fondi per un terremoto accaduto ormai tre anni fa?
Partecipando all’edizione 2019 ci si renderà conto che là in mezzo nulla è stato ricostruito, ad eccezione dei villaggi di casette, pur necessari, ma impersonali, freddi.

Un’idea della situazione attuale a Pretare ve la potete fare anche con le foto che trovate qui sotto…

#NoiConVoi




Nel 2016 #NoiConVoi è rimasta lontana dai luoghi colpiti, sfiorandoli solamente, per necessità e per rispetto.
Nel 2017 lungo la Vecchia Salaria si videro le rovine di Torrita e il gruppo smise di parlare.
Nel 2018 il percorso è salito sino a Balzo di Montegallo, scoprendo il silenzio di un paese totalmente evacuato e deserto.
Questa volta #NoiConVoi entrerà nella carne viva.

#NoiConVoi

TRE GLI OBIETTIVI DELLA RACCOLTA
1) Creazione di un buono acquisto presso il negozio di articoli sportivi Maria Sport di Amatrice, riservato agli studenti del Liceo Sportivo originari delle zone colpite dal sisma. La disponibilità sarà consegnata nelle mani di Giovanni Luca Barbonetti che provvederà a suddividerlo per gli studenti in questione, come già è stato fatto con successo nel 2017 con la professoressa Pitoni.

2) Acquisto di attrezzi per la palestra scolastica di Arquata del Tronto, in coordinamento con il Comune del paese. 

3) Donazione alla Fondazione Michele Scarponi, in memoria di Michele che fu uno dei primi amici di #NoiConVoi. 

Il sistema di donazione è quello ben collaudato di 50 centesimi di euro per chilometro pedalato, per un importo di 35 euro. 

Ogni contributo sarà certificato da un notaio. Gli sms solidali non arrivano, i soldi di #NoiConVoi sono sempre giunti a destinazione.

DETTAGLI E ISCRIZIONI
Si parte il 20 ottobre 2019 alle ore 10 dal villaggio Sae di Pescara del Tronto, per pedalare accanto a corridori professionisti di ieri e di oggi, scoprendo territori meravigliosi.

Le iscrizioni sono possibili seguendo tre diversi canali: 

1) Sul sito www.noiconvoi2016.it, da preferire.
2) Presso Brian’s Bike di Ascoli Piceno fino al sabato 19.
3) Sul posto, nelle ore che precedono la partenza.

Ritrovo di partenza dalle 7,30 presso il villaggio Sae di Pescara del Tronto, lungo la via Salaria, a 77 chilometri da Rieti e 33 chilometri a Ascoli Piceno.
Tutte le informazioni sui parcheggi sono consultabili sul sito della manifestazione. 

NoiConVoi

UN PERCORSO TUTTO NUOVO
Oltre alla partenza, cambia anche l’arrivo, previsto a Pretare di Arquata del Tronto.
Lungo la strada si affronteranno un paio di salite impegnative, ma senza fretta, perché più che un viaggio fra le montagne sarà un viaggio nello spirito e tra i fantasmi di una terra ferita a morte.

Si passerà alle porte di Accumoli, in cui non si può ancora transitare.
Si attraverserà la Zona Rossa di Amatrice, vietata alle bici, ma aperta per #NoiConVoi2019 in via del tutto eccezionale.
Si attraverseranno le rovine di Piedilama e ci si fermerà a Pretare, in un villaggio di casette, alle porte del paese ancora oggi devastato. 

Al mattino, colazione per tutti, ritiro del frontalino per il manubrio e dei gadget preparati per l’occasione da Andriolo, Sportful e Named.

Ad Amatrice, sosta di metà percorso, con la Pro Loco che offrirà a tutti un ristoro a base di pasta all’amatriciana.
A Pretare, pasta party e olive ascolane, con acqua birra e vino.

#NoiConVoi

Ad eccezione di un paio di spese coperte da sponsorizzazioni ad hoc, tutto ciò che vedrete e mangerete verrà donato da aziende locali che ancora oggi, consapevoli dello stato delle cose, intervengono in nostro appoggio. 

L’organizzazione logistica e la richiesta dei permessi è stata affidata nuovamente alla Nuova Placci Srl, la società che organizza il Giro d’Italia Giovani U23. 

L’assistenza sul percorso vedrà l’impiego di due ambulanze.
La segnalazione e l’incolumità dei partecipanti sarà assicurata dalle motostaffette gialle del Team Scorta Capodarco. I partecipanti sono tenuti a osservare il Codice della Strada. 

Tutte le altre informazioni sono consultabili su sito noiconvoi2016.it