Capita sempre più spesso di incrociare i Pro’ allenarsi su Zwift, specie nel periodo invernale.

Ieri, scorrendo il dashboard di Strava, ci siamo imbattuti nell’attività di Filippo Ganna su Zwift, che ha ripreso da poco gli allenamenti dopo lo stop dovuto al Covid-19 e che proprio nei prossimi giorni partirà per un periodo di allenamento a Gran Canaria, insieme ai compagni Leonardo Basso e Gianni Moscon.

Ganna su Zwift

Come già accaduto in altre circostanze, l’attenzione è finita sui numeri, che anche in un periodo lontano dalle gare sono davvero notevoli.

Ganna su Zwift ha pedalato sul percorso “Big Loop” per circa un’ora e 30’ minuti, inserendo nella parte centrale 5 ripetizioni a 400 watt (un valore spaventoso, anche se va tenuto conto del peso di Ganna, che nei momenti di massima condizione è di poco superiore a 80 kg).
Le ripetute sono state effettuate tra le 50 e le 60 rpm, quindi con un focus sulla forza.

Il bello è che per il campione della Ineos-Grenadiers questo tipo di lavoro è impegnativo, ma non massimale.
Il colore giallo che identifica la tipologia di allenamento (in alto a sinistra nella foto qui sotto), indica infatti un’attività in Z4 (possiamo dire in soglia, utilizzando un termine non del tutto corretto, ma forse più chiaro al grande pubblico).

Ed in effetti i numeri coincidono con quelli che abbiamo visto nel corso del 2020, in cui Ganna più volte ha percorso tratti di crono a oltre 500 watt.
Roba per pochi!
Chi “frequenta” Zwfit sa di cosa parliamo…

Qui sotto trovate proprio i dati di Ganna nella vittoriosa crono di apertura del Giro 2020

I watt di Filippo Ganna nella crono di Palermo? Guardate che roba…

Per restare sempre connessi con contenuti e news pubblicati su BiciDaStrada.it mettete un mi piace sulla nostra pagina Facebook ufficiale oppure seguiteci su Google News