COMUNICATO UFFICIALE

Ieri, domenica 18 settembre, più di 1400 granfondisti si sono riuniti a Peschiera del Garda per la Granfondo Dorelan ReActive Cycling, con partecipanti provenienti da 12 nazioni diverse.

Gli atleti hanno pedalato tra la costa e l’entroterra del Lago di Garda veronese, su un percorso della lunghezza di 95 km con un dislivello di 1246 metri.
Sfida nella sfida: il temibile Muro del Garda, uno strappo di 500 metri al 20% di pendenza.

Un evento ormai diventato tra i più importanti del Veneto e tra le dodici Granfondo più partecipate d’Italia.

Qui potete vedere la classifica generale.

Dichiarazioni:

Maria Orietta Gaiulli, Sindaco di Peschiera del Garda: «Una manifestazione prestigiosa e sempre in crescita anche livello mediatico. Parliamo di numeri davvero importanti: 1,400 iscritti quasi 5,000 persone sul territorio a fine stagione. Insomma un indotto significativo per una città che durante l’estate arriva a oltre 70.000 presenze

Tazio Palvarini, Organizzatore Tecnico dell’evento, parla della “7ª edizione come un evento che vuole in primis valorizzare e raccontare il territorio“.

Infine, le parole di Cristian Bergamaschi – A.D. Dorelan: «Questi due giorni sono stati una vera festa. Un ringraziamento all’organizzazione, all’amministrazione comunale e a tutti i volontari che hanno permesso la buona riuscita dell’evento. È sempre un piacere tornare a Peschiera quindi non mi resta che rilanciare l’appuntamento alla terza edizione della Dorelan ReActive Cycling

Per tutte le informazioni sulla Dorelan Reactive Cycling, potete seguire il sito ufficiale, la pagina Facebook e il profilo Instagram.