Van der Poel si allena in Italia, più nello specifico ai 1.800 metri di Livigno.
Dopo una decina di giorni di riposo e recupero attivo al termine del Giro d’Italia, il fuoriclasse olandese ha ripreso a prepararsi in vista del Tour dal 7 giugno scorso, per poi salire in quota a Livigno dal 10 giugno.

Van der Poel si allena in Italia

L’aspetto interessante è che, oltre alla classica alternanza tra giorni di carico e di recupero, Van der Poel sta alternando con regolarità uscite in bici da strada ad altre in Mtb.
Non sappiamo esattamente se ci sia una finalità specifica in questa scelta o se, come sembra da post e commenti sui suoi canali social, la Mtb gli permetta di allenarsi bene, ma senza stress.

Insomma, Vdp si vuole concedere quella giusta dose di divertimento fondamentale per mantenere l’entusiasmo in una stagione ricca di impegni. Oltre che mantenere sempre allenati colpo d’occhio e capacità di guida, utili anche nelle gare su strada.

L’impostazione della preparazione sembra simile a quella di inizio stagione in Spagna, cioè con una prima parte incentrata su distanze e tanto dislivello, anche se dopo il Giro il fondo non gli mancherà di certo. Tra il 14 e il 15 giugno, ad esempio, ha messo insieme un totale di oltre 12 ore di sella con 7.800 metri di dislivello in due uscite (una su strada e una in mtb).

Man mano che si avvicinerà il Tour, probabilmente, calerà un po’ le ore di sella per dedicarsi a lavori più specifici. Se date un’occhiata al suo profilo ha già iniziato oggi con 5 serie di interval training, alternando 20-25” a circa 600 watt con 40” di recupero per 5 volte.

Immaginiamo che Van der Poel rimarrà in altura fino al 25-26 giugno, cioè una settimana prima dell’inizio del Tour. Se siete in vacanza in zona, dunque, avete ancora qualche giorno per sfidarlo in salita ??

Qui il profilo Strava di Van der Poel: strava.com/pros/559834

Qui sotto le tappe decise del prossimo Tour de France:

109° Tour de France: i punti chiave della corsa. Vento, pavé e salite