A poco meno di un mese di distanza dal lancio ufficiale, torniamo a parlare del nuovo Sram Red AXS. Lo facciamo con un articolo breve, tipo FAQ, in cui rispondiamo in modo sintetico ad alcune delle curiosità e delle domande tecniche più frequenti.

Se invece volete entrare più nel dettaglio su come va e su com’è cambiato ogni singolo componente, vi rimandiamo al contenuto che trovate qui sotto:

Nuovo Sram Red AXS: più leggero e con leve rivoluzionate

Quali sono le differenze principali rispetto alla versione precedente?

Le differenze principali sono 3:

  • nuova forma e nuova struttura interna dei comandi, con leve più piccole che garantiscono una migliore ergonomia e una potenza superiore in frenata;
  • introduzione di due nuove cassette posteriori: 10-30 e 10-36;
  • riduzione consistente del peso.

Ulteriori migliorie riguardano il cambio, ora dotato di una puleggia più grande con cuscinetti ceramici, la catena, la velocità di azionamento del deragliatore e le pinze freno, più rigide e leggere e con maggiore spazio tra le pastiglie per ridurre gli attriti.

Il comando del nuovo Red AXS, a destra, è stato completamente riprogettato nella forma e nelle dimensioni
Quanto pesa il nuovo Sram Red AXS?

Il nuovo gruppo Sram Red AXS ha un peso dichiarato di 2.496 grammi nella seguente configurazione: corone 48/35T con misuratore di potenza, lunghezza pedivella 172,5 mm, cassetta 10-28T, rotori da 160mm – inclusi gli adattatori pinza e la viteria, liquido freno e tutte le batterie. 

Sono 153 grammi in meno rispetto alla generazione precedente. Sram dichiara che è il gruppo elettronico disc più leggero sul mercato. Nel contenuto qui sotto trovate i pesi dei singoli componenti:

Il peso del nuovo Sram Red AXS: i dati componente per componente

Quanto costa e cosa comprende?

Il Red AXS aftermarket al momento può essere acquistato solo come kit completo al prezzo di listino di 3.350 euro. Dall’estate sarà possibile comprare anche i singoli componenti.

Il kit comprende il cambio posteriore, il deragliatore, i comandi cambio/freno, la catena, le pinze freno a disco, i rotori, il caricabatteria e il ciclocomputer Karoo Hammerhead.
A questo bisogna poi aggiungere guarnitura e cassetta, in modo che ogni utente possa scegliere l’opzione di rapporti più adatta alle proprie esigenze.
Le guarniture senza misuratore di potenza costano 785 euro, quelle con misuratore 1.345 euro.
Le cassette partono da un prezzo di 435 euro.

Nuovo Sram Red AXS

Il nuovo Sram Red AXS è disponibile per freni tradizionali?

No, il nuovo Sram Red AXS è disponibile solamente per freni a disco. I comandi cambio per i freni tradizionali e i freni della generazione precedente possono comunque essere collegati al gruppo attraverso l’app AXS. 

I componenti del nuovo Sram Red AXS sono compatibili con la versione precedente?

Sì! Tutti i componenti del nuovo Red AXS sono compatibili con la generazione precedente del gruppo 12v Red eTap AXS (con l’esclusione della cassetta 10-26).
Il nuovo cambio e il nuovo deragliatore sono anche compatibili con le batterie della serie precedente.

Nuovo Sram Red AXS

Quanto durano le batterie?

Le batterie CR2032 utilizzate nei comandi cambio/freno durano circa due anni in normali condizioni di utilizzo (calcolate in circa 15 ore di pedalata per settimana).
Le batterie ricaricabili di cambio e deragliatore hanno un’autonomia media dichiarata di circa 60 ore, ma ovviamente dipende dal tipo di utilizzo e dal numero di cambiate.

Cosa sono i Bonus Button introdotti sulle leve?

Sono dei pulsanti remoti posizionati sulla parte alta del comando. Possono essere configurati tramite l’App Sram AXS e utilizzati come ulteriore pulsante di cambiata oppure per altre funzioni, come controllare un ciclocomputer Ant+.

Nuovo Sram Red AXS

E’ sempre possibile regolare la distanza dei comandi dal manubrio e la lunghezza della corsa?

Sì, ma rispetto alla versione precedente sono cambiate le modalità di regolazione.
Il reach, cioè la distanza della leve, ora si regola tramite una vite esagonale posizionata sulla parte frontale della leva e nascosta da un inserto in gomma.
Il punto di contatto, o lunghezza della corsa, tramite una vite esagonale posizionata nella parte interna del comando, sotto al coprileva.

Nei due video qui sotto potete vedere come eseguire le regolazioni:

Quali sono le combinazioni di rapporti compatibili?

Il nuovo Sram Red AXS è disponibile sia in versione doppia che monocorona.
Le combinazioni proposte di serie per la doppia corona sono 46/33, 48/35 e 50/37. In aftermarket sono acquistabili le combinazioni 52/39, 54/41 e 56/43.

La versione 1x è disponibile con corone da 48, 50 o 52 denti.

Le cassette posteriori sono 4: 10-28, 10-30, 10-33 e 10-36.

Il deragliatore è progettato apposta per lavorare con le corone X-Range, comprese le corone della generazione precedente 12v AXS (ad esclusione della 43/30).
Il nuovo cambio posteriore Red AXS è compatibile con cassette dal 10-28 al 10-36 denti. Con questa gamma di cassette può gestire sia la configurazione 1x che 2x.

Cosa fare quando occorre sostituire le corone con misuratore di potenza integrato?

Il misuratore non può essere smontato, quindi è necessario fare riferimento al proprio negoziante di zona, che prenderà contatti con Sram per organizzare la sostituzione a metà prezzo. Sram provvederà a riciclare il precedente. 

Per maggiori informazioni vi rimandiamo al sito sram.com e anche al canale YouTube di Sram, dove è possibile trovare molti tutorial interessanti.