“Un concentré de montagne” che in italiano a vedere le altimetrie suona come un “concentrato di salite”. È questo lo slogan del Giro del Delfinato 2022, edizione numero 74, che scatta domenica 5 giugno.
1.194,9 km, otto tappe con la quarta frazione a cronometro di 31,9 km, da Montbrison-La Bâtie d’Urfé, a “spezzare” un profilo altimetrico che conta ben 20.050 metri di dislivello con il Col du Galiber e il Col de la Croix de Fer.
Una corsa che da sempre è un antipasto del Tour de France.
Non è un caso se nell’elenco iscritti figurano tanti nomi che puntano a mettersi in evidenza alla Grande Boucle.
Nel 2021 successo per l’australiano Richie Porte davanti ad Alexey Lutsenko ed al compagno di squadra Geraint Thomas.

Giro del Delfinato 2022



Giro del Delfinato 2022: i dettagli del percorso

Giro del Delfinato 2022

1° tappa | La Voulte-sur-Rhône – Beauchastel
191,8 km, 2.260 metri di dislivello

2° tappa | Saint-Péray-Brives – Charensac
169,8 km, 2.700 metri di dislivello

3° tappa | Saint-Paulien – Chastreix-Sancy
169 km, 2.700 metri di dislivello

Giro del Delfinato 2022


Giro del Delfinato 2022

4° tappa | Montbrison – La Bâtie d’Urfé (crono individuale)
31,9 km, 105 metri di dislivello

5° tappa | Thizy-les-Bourgs – Chaintré
162,3 km, 2.000 metri di dislivello

6° tappa | Rives – Gap
196,5 km, 2.855 metri di dislivello

Giro del Delfinato 2022

7° tappa | Saint-Chaffrey – Vaujany
134,8 km, 3.900 metri di dislivello


Giro del Delfinato 2022

8° tappa | Saint-Alban-Leysse – Plateau de Solaison
138,8 km, 3.530 metri di dislivello

Giro del Delfinato 2022

Giro del Delfinato 2022

I favoriti 

Elenco iscritti di spessore per il Giro del Delfinato 2022.
Il favorito numero uno sembra essere Primož Roglič (Jumbo-Visma). A seguire
Jack Haig, Damiano Caruso e Dylan Teuns (Bahrain Victorious), Louis Meintjes e Jan Hirt (Intermarché-Wanty-Gobert Matériaux), Ben O’Connor (AG2R Citroën), David Gaudu e Michael Storer (Groupama-FDJ), Victor Lafay (Cofidis), Warren Barguil (Arkea-Samsic), Alexis Vuillermoz e Pierre Latour (TotalEnergies), Wilco Keldermann (BORA-hansgrohe), Tao Geoghegan Hart e Ethan Hayter (INEOS-Grenadiers), Chris Froome (Israel-Premier Tech), Enric Mas (Team Movistar), Esteban Chaves e Mark Padun (EF Education-EasyPost), Rafal Majka e Brandon McNulty (UAE Team Emirates).

Per le tappe attenzione a Dylan Groenewegen (Team BikeExchange-Jayco), Rémi Cavagna e Andrea Bagioli (Quick-Step Alpha Vinyl), Jan Bakelants (Intermarché-Wanty-Gobert Matériaux), Greg Van Avermaet (AG2R Citroën), Tobias Halland Johannessen (Uno-X Pro Cycling), Jasper Stuyven, Tony Gallopin e Kenny Elissonde (Trek-Segafredo), Michal Kwiatkowski (INEOS-Grenadiers). Rientra in gruppo anche Filippo Ganna: l’ultima apparizione in corsa per l’alfiere azzurro è datata 17 aprile, Parigi-Roubaix.
La Jumbo-Visma oltre Roglič schiera Jonas Vingegaard, Wout Van Aert, Christophe Laporte e Steven Kruijswijk. Nomi che promettono spettacolo…

QUI l’elenco partenti.

Giro del Delfinato 2022: dove vederlo in TV

La corsa verrà trasmessa in diretta su Rai Sport+ HD (canale 58 DT) e su Eurosport 1. Le repliche della giornata che andranno in onda dopo la mezzanotte su Eurosport 2.
Diretta streaming su Raiplay.itEurosport Player e su tutte le altre piattaforme che consentono la visione di Eurosport come Sky GO, NOW, DAZN, Tim Vision e Discovery+.

Giro del Delfinato 2022

Per maggiori informazioni: criterium-du-dauphine.fr/en

Crediti per tutte le foto: A.S.O. Fabien Boukla