COMUNICATO UFFICIALE

E’ in corso di realizzazione nelle Marche, tra le province di Pesaro-Urbino e Ancona, un nuovo progetto dedicato al cicloturismo, promosso da Bike Gal Flaminia Cesano.

Quattro percorsi cicloturistici con altrettanti itinerari specifici tra la via Flaminia e il fiume Cesano, per accompagnare il viaggiatore a ritmo lento alla scoperta delle meraviglie di una terra straordinariamente ricca di arte, natura, tradizioni e sapori.

Il progetto Bike Gal Flaminia Cesano è stato realizzato sulla piattaforma nazionale SharryLand e presentato qualche giorno fa in diretta streaming.



Gli Itinerari

17 borghi delle province di Pesaro-Urbino e Ancona in un paesaggio unico: non c’è modo migliore che scoprirli con lentezza, in sella a una bicicletta.
Il GAL (Gruppo di Azione Locale) si pone questo obiettivo: offrire ai turisti in bicicletta tutto ciò di cui hanno bisogno per gustare le bellezze: strutture attrezzate, esperienze e itinerari pensati per loro, con l’ospitalità che mai manca a queste terre.

Quelli raccontati sono percorsi bike in fase di progettazione: fanno parte delle proposte di reti ciclabili dei Piani Integrati Locali (PIL), legati alla programmazione dei fondi LEADER del GAL Flaminia Cesano.
Non troverete ancora la tabellazione dei percorsi – verrà realizzata presto – ma ovviamente è già possibile scoprire e vivere il territorio in bicicletta e, navigando su SharryLand, programmare le pedalate.

Itinerario 1 – Colline e Borghi del Duca. Pedalando tra borghi e colline alla scoperta di antiche tradizioni, passando da Barchi, Orciano di Pesaro, Piagge e San Giorgio di Pesaro (oggi Terre Roveresche) e Sant’Ippolito.

Itinerario 2 – I borghi della Valcesano. Andar per borghi in bicicletta nella valle del Cesano: San Costanzo, Tre Castelli (Ripe, Castel Colonna, Monterado), Monte Porzio, Mondavio, Corinaldo, San Lorenzo in Campo (San Vito e Montalfoglio), Fratte Rosa (Convento e Torre San Marco).

Itinerario 3 – Ai piedi del monte Catria. Natura e borghi tra Metauro e Cesano, da scoprire in bicicletta, passando per Pergola, Serra Sant’Abbondio, Fonte Avellana, Frontone, Riserva naturale del Furlo, Fossombrone.

Itinerario 4 – Le Marche dell’antica via consolare. Storia, arte e scienza a portata di pedale, passando per Montefelcino, Monteciccardo, Mombaroccio, Saltara e Serrungarina.

«Abbiamo scelto di dare ancora più visibilità alle nostre ricchezze investendo nella valorizzazione del bike tourism – spiega Maria Adele Berti del GAL Flaminia Cesano – Quattro percorsi che toccano le tante eccellenze, dall’artigianato all’enogastronomia di qualità, in una cornice meravigliosa, per lo sviluppo di un turismo esperienziale, lento, sostenibile.
Nella scorsa estate i nostri paesaggi e borghi sono stati visitati da tanti turisti e siamo convinti che queste tipologie di turismo siano la chiave per accogliere i futuri ospiti. Avviare una comunicazione e promozione adeguata è il contributo del Gal per valorizzare il lavoro delle progettualità messe in campo.
Per farlo abbiamo scelto SharryLand perché è una piattaforma nazionale e ne condividiamo appieno la filosofia».

La rete di percorsi cicloturistici del Bike Gal Flaminia Cesano è già pubblicata su SharryLand, la Mappa delle Meraviglie e delle comunità locali, una grande rete nazionale dedicata al turismo esperienziale e sostenibile, fuori dai classici circuiti turistici.

«Questo ‘contenitore’ digitale, aperto e inclusivo, è destinato a crescere nel tempo con l’adesione e la partecipazione attiva di tutti gli attori del territorio – prosegue Maria Cristina Leardini, co-fondatrice di SharryLand – Grazie agli strumenti della piattaforma, infatti, tutti possono diventare protagonisti dell’accoglienza dei visitatori sulle due ruote, e non solo, e concorrere a creare una community di persone consapevoli e attive.
Gli operatori hanno a disposizione strumenti operativi per farsi trovare nella Mappa delle Meraviglie e soprattutto per proporre esperienze, tour e degustazioni, vendere prodotti e servizi, ed entrare in relazione con i visitatori.
E i visitatori potranno trovare ispirazioni, proposte, esperienze, narrazioni, e molteplici occasioni per incontrare le comunità locali, trasformando la loro vacanza in bicicletta in un’esperienza che li arricchisce e che vorranno ripetere.»

Maggiori info: www.sharry.land/it/itinerari/bike-gal-flaminia-cesano

Se siete appassionati di cicloturismo, qui trovate molti altri contenuti su questo argomento.