Per gli amanti del genere, l’azienda italiana da qualche giorno ha pubblicato il video del montaggio della Colnago V4Rs rosa di Pogačar, quello che in gergo viene chiamato Dream Build.
Bici e componenti sono in tutto e per tutto identici a quelli utilizzati da Tadej nel corso del Giro, ma in una veste grafica che celebra la conquista della maglia rosa.

Colnago Rosa di Pogačar
Foto Fabio Ferrari/SprintCyclingAgency©2024

Il telaio è completamente rosa, così come tocchi di rosa si trovano su manubrio e ruote Enve, sulla sella Prologo e persino su corone e dischi firmati Carbon-Ti.
Curiosi sono in particolare gli adesivi personalizzati sulle ruote Enve SES 4.5, che richiamano le vittorie di Pogačar o altri momenti o luoghi particolari della corsa rosa.

Qui sotto trovate il video, mentre più in basso riportiamo componenti e specifiche utilizzate da Tadej in questo Giro d’Italia.
PS. Lo strumento che si vede al minuto 2:12 dovrebbe servire a fare un “rodaggio veloce”, togliendo la classica patina che si trova sulle pastiglie nuove, in modo da renderle subito efficienti una volta su strada.

La Colnago di Pogačar al Giro: dettagli tecnici in breve

Telaio: Colnago V4Rs tg. 48,5 cm – Pogačar è alto 176 cm
Gruppo: Shimano Dura-Ace R9200 con misuratore di potenza
Freni: pinze Shimano Dura-Ace, pastiglie Absolute Black Graphene, rotori Carbon-Ti X-Rotor SteelCarbon 3 (160 mm anteriore, 140 mm posteriore)
Guarnitura: Shimano Dura-Ace FC-R9200-P, 55-40T con ingranaggi Carbon-Ti
Pedivella: 165 mm
Cassetta: Shimano Dura-Ace CS-R9200, 11-34
Ruote: Enve SES 4.5
Pneumatici: Continental Grand Prix 5000 S TR (o TT TR) da 28 mm
Manubrio: Enve SES AR In-Route, attacco 125 mm, piega flared (370-390 mm)
Pedali: Shimano Dura-Ace
Sella: Prologo Nago R4 147 mm
Portaborraccia: Elite Leggero Carbon
Ciclocomputer: Wahoo

Per maggiori informazioni: colnago.com/it-it