Ci sarà anche la Specialized di Papa Francesco tra gli oggetti dell’asta di beneficenza “We Run Together”.

Si tratta della Specialized Venge che Peter Sagan aveva regalato a Papa Francesco nel 2018, in occasione di un incontro presso la Santa Sede.




In questi ultimi mesi tanti campioni dello sport hanno messo all’asta i propri cimeli sportivi o strumenti di allenamento per raccogliere fondi utili alla ricerca contro il Covid-19, ma vedere direttamente il Papa partecipare a questa “battaglia” fa comunque un certo effetto.

La bici è una Specialized Venge con i colori del vaticano, lo stemma di Pietro e il nome “Francesco” sul telaio.

L’asta di beneficenza “We Run Together – Supporting our Team” è il frutto di una collaborazione nata già negli scorsi mesi tra Athletica Vaticana, Fiamme Gialle, “Cortile dei Gentili” e Fidal-Lazio e servirà a raccogliere fondi per l’ospedale Giovanni XXIII di Bergamo e la Poliambulanza di Brescia.

“Quando il Papa ha ricevuto in Vaticano un gruppo di atleti insieme al comandante delle Fiamme Gialle è sbocciata questa idea – ha dichiarato il Cardinale Ravasi, presidente del Pontificio Consiglio della Cultura – e ha pensato di fare anche lui il suo dono per questa ‘corsa del cuore’. Molti atleti hanno offerto i loro oggetti, e ci sono in palio anche esperienze sportive”, come per esempio un giro su Luna Rossa davanti a Cagliari”.

L’asta, attiva da lunedì 8 giugno sulla piattaforma online charitystars.com, permetterà a tutti gli appassionati di aggiudicarsi numerosi oggetti e suggestive esperienze sportive, grazie alla generosa partecipazione di campioni plurimedagliati – atleti del presente come Tania Cagnotto, Arianna Fontana, Sofia Goggia, Gianmarco Tamberi, Filippo Tortu, Dorothea Wierer, atleti del passato come Kristian Ghedina e Antonio Rossi e molti altri.

Per maggiori informazioni: gdf.gov.it