E’ online il secondo episodio di GiroMania, la mini-serie digitale prodotta da Garmin Italia per raccontare, da tre punti di vista diversi, la passione verso la corsa rosa.

Dopo l’episodio “Il Falco” dedicato a Paolo Savoldelli e alla conquista del Giro d’Italia 2005, la nuova puntata “Il Mecca” racconta il rapporto tra il meccanico Oscar Chiesa e il giapponese Hidenori Nodera, arrivato al team Colpack Astro nei primi anni Duemila.

GiroMania




Oscar Chiesa e la simpatia per il ciclista venuto da oriente

Oscar Chiesa è l’apprezzato meccanico del punto vendita Pro-M di Milano ma, a cavallo del nuovo millennio, è stato per lungo tempo tecnico dei materiali in alcune formazioni professionistiche, dal Team Polti alla Colpack-Astro.

GiroMania

Ed è proprio in quest’ultima squadra che ruota il racconto di Chiesa che ha come protagonista non sé stesso, bensì il giapponese Hidenori Nodera, che arrivò in Italia nel 2001 diventando, l’anno successivo, il secondo ciclista nipponico a concludere un Giro d’Italia (dopo Masatoshi Ichikawa nel 1990).

Un racconto ricco di colore ma umano, quello che fa Chiesa parlando di un ciclista venuto dal Sol Levante e proiettato in un mondo tutto nuovo, tra difficoltà di lingua e adattamenti non sempre facili a stili di vita “lombardi”.

«Da lui ho imparato la capacità di soffrire per un obiettivo, non finiva mai di trovare energie e motivazione – racconta quasi con commozione Oscar Chiesa – Lui è stato l’uomo squadra, senza saperlo. […] Il suo sogno era il sogno di un’intera Nazione».

Qui potete rivedere il primo episodio di GiroMania, dedicato a Paolo Savoldelli:

VIDEO – GiroMania ep. 1: Paolo Savoldelli il Falco

Il terzo e ultimo episodio della mini-serie curata da Garmin sarà infine dedicato alla Maglia Rosa: una lunga chiacchierata con Steve Smith, brand manager di Castelli, sulla storia della maglia rosa e sul futuro del capo più iconico del ciclismo Made in Italy.

Qui trovate la nostra selezione di articoli riguardanti il Giro d’Italia.