Alleggerire la bici da corsa è una delle esigenze più sentite di ogni ciclista.
Un grammo tira l’altro, fino a diventare (almeno per alcuni) una vera ossessione.

Un’attenzione, quella legata al peso, che si è fatta ancora maggiore con l’avvento delle bici a disco che, mediamente, sono tra i 300 ed i 500 grammi più pesanti di quelle per freno tradizionale.

Per i pro’ si tratta di una questione determinante, poiché a volte le gare si vincono o perdono per pochi secondi e, in questi casi, qualche decina di grammi può fare la differenza.

Nel caso di noi cicloamatori o cicloturisti, si tratta più spesso di un vezzo, ma anche di una faccenda psicologica: avere la bici più leggera del nostro amico/rivale ci fa sentire più forti.
Anche se magari siamo qualche chilo in più del peso forma, la cosa più importante è alleggerire la bici ??

alleggerire la bici




Al di là dell’aspetto psicologico, però, è innegabile che in salita la variabile peso (ciclista + bici) ha una grande importanza.
E’ difficile fare una stima oggettiva, poiché vengono chiamate in causa parecchie variabili, ma ragionando senza la pretesa di fornire un dato scientifico, 500 grammi significano circa 1 minuto in più su una salita di un’ora al 6-7%.
Un’inezia per qualcuno, un’eternità per qualcun altro.
Dipende dai punti di vista.

Ma entriamo nel merito di questo articolo e cerchiamo di capire quali sono i componenti su cui vale davvero la pena “lavorare” (e dunque spendere soldi) per ridurre il peso della nostra specialissima. 

E’ ovvio che per ottenere un peso piuma non si può trascurare nulla e ogni parte può giocare un ruolo importante per limare qualche grammo.
Ma se il nostro budget non è illimitato, ci dovremo concentrare su quelle che incidono più di altre, sia in termini di delta di peso, sia di miglioramento delle prestazioni della bici in relazione al costo da sostenere.

alleggerire la bici

RUOTE
Lo abbiamo ripetuto tante volte e non ci stancheremo mai di farlo: le ruote sono il componente che incide maggiormente sulle prestazioni delle bici.

E’ in particolare il peso del cerchio a giocare un ruolo determinante, poiché si tratta di una massa rotante.
Alleggerire 100 grammi da un cerchio è molto più utile che togliere 50 o 100 grammi da componenti “statici” come un attacco o un manubrio.

Senza considerare che ruote di gamma superiore garantiscono un miglioramento delle prestazioni anche grazie all’utilizzo di mozzi e cuscinetti più scorrevoli ed efficienti.

Considerate che passando da una coppia di ruote entry level (che si trovano spesso montate su bici di media gamma) a una di alta qualità, non è difficile risparmiare 500 grammi di peso.

Alleggerire la bici

E’ vero, questo upgrade ha un costo non banale, ma ne vale la pena.

Per chi mette la leggerezza davanti a tutto, ricordiamo che la scelta di una ruota per tubolare permette di risparmiare qualche grammo in più (infatti sono ancora le ruote preferite dai pro’), ma con costi e problematiche non di poco conto in caso di foratura (del confronto tra tubeless, copertoncino e tubolare abbiamo parlato QUI).

alleggerire la bici

GOMME
Si parla spesso dell’importanza di ruote leggere, ma non altrettanto frequentemente si presta la giusta importanza agli pneumatici.
Scegliere la gomma giusta permette di risparmiare parecchi grammi, tra l’altro collocati tutti nella parte più esterna del cerchio, dunque quella in cui si “sentono” di più.

Il tutto con una differenza di prezzo che è ancora accettabile se paragonata a quella da sostenere per altri componenti.

Facciamo alcuni esempi, ragionando su valori medi estrapolati analizzando la gamma di Vittoria, Continental, Schwalbe e Hutchinson.

Tra un copertoncino da competizione (alta gamma) e uno da allenamento, a parità di misura si possono risparmiare tra i 25 ed i 40 grammi (tra i 50 e gli 80 grammi a coppia).

Da una misura all’altra, ad esempio da 700×25 a 700×28, ci sono altri 20 – 30 grammi a gomma.

Tra un copertoncino per camera d’aria e uno tubeless ready la differenza può arrivare anche a 80 grammi (stessa marca e stessa misura).
Perciò, se non pensate di usare la gomma in configurazione tubeless, non ha molto senso acquistare uno pneumatico Tubeless Ready, perché a questo dovrete poi aggiungere il peso della camera d’aria.

A proposito di camera d’aria, anche qui si possono risparmiare parecchi grammi senza spendere troppi euro, poiché tra un prodotto di qualità ed uno economico c’è una bella differenza di peso, oltre che di qualità e resa su strada.

Da questi confronti abbiamo escluso le versioni di gomma “superleggera” proposta dai vari marchi, che permetterebbero di risparmiare ulteriori grammi, aumentando però il rischio di forature.

E’ ovvio che in questo caso la scelta va fatta in base alle priorità personali.
Chi privilegia comfort e durata, non si curerà molto del peso e andrà su misure più larghe e prodotti più longevi.
Ma chi ama la salita e vuole alleggerire la bici, scegliendo con attenzione può limare il peso di parecchie decine di grammi con un costo relativamente contenuto.

alleggerire la bici

PACCO PIGNONI
Sappiamo tutti che la differenza principale tra i gruppi top di gamma e quelli di media gamma sta più nel peso che nella funzionalità (discorso che vale per tutti i marchi).
Ma ragionando sul gruppo a livello complessivo a volte si perde di vista dove sono concentrate le differenze di peso più sostanziali.

Il pacco pignoni è proprio uno dei componenti che permette di guadagnare di più in fatto di leggerezza.

Tra una cassetta Shimano Dura Ace e una 105, ad esempio, a parità di dentatura ci sono circa 100 grammi di differenza, che se ragioniamo con i prezzi che si trovano on line possono essere risparmiati con circa 150 euro di investimento (la differenza di prezzo tra una cassetta 105 e una Dura Ace).

Anche sulle guarniture è possibile risparmiare un peso simile, ma la differenza di costo è decisamente più sostenuta.

alleggerire la bici

REGGISELLA
Perché il reggisella e non la sella?
Perché a nostro avviso nella scelta della sella è più importante tenere in considerazione il comfort che la leggerezza.
Scegliere una sella 100 grammi più leggera di un’altra, ma non riuscire a starci sopra non ha molto senso.

Un upgrade sul reggisella, invece, può garantire più di un vantaggio.
In primo luogo di peso, perché tra un reggisella in carbonio di alta qualità e uno in alluminio (che troviamo spesso come primo montaggio sulle bici di media gamma) possono esserci oltre 100 grammi di differenza.

Inoltre un reggisella in carbonio ben fatto permette maggiore flessione e dunque una migliore capacità di assorbimento delle asperità dell’asfalto.

alleggerire la bici

Se questo articolo su come alleggerire la bici vi è piaciuto, qui trovate altri consigli tecnici pubblicati su BiciDaStrada.it