COMUNICATO UFFICIALE

Nel panorama delle gare internazionali, ai ciclisti dell’Africa orientale sono mancate a lungo le opportunità e le risorse per gareggiare contro i migliori atleti mondiali.
Ma il ciclismo africano è vivo e vegeto (il successo di Biniam Girmay alla Gent-Wevelgem è lì a dimostrarlo) e una community in costante crescita è pronta a mostrare la sua ambizione a livello globale.

Migration Gravel Race:

Tenutasi per la prima volta in Kenya a giugno 2021, la Migration Gravel Race ha cambiato le carte in tavola per alcuni dei migliori ciclisti dell’Africa orientale.
I ciclisti locali stanno lavorando duramente per attirare l’attenzione sul ciclismo, motivando atlete ed atleti sia in patria sia all’estero a unirsi al loro team.

Il nuovo film MBOGI AMANI (che significa TEAM AMANI) racconta le speranze e i sogni del Team Amani e di molti altri ciclisti di talento in Africa orientale. Il suo obiettivo è creare più opportunità e inclusione per atlete ed atleti africani, pronti a sfondare nella scena ciclistica globale – e il gravel può essere la loro porta d’accesso.

Nell’emozionante video qui sotto, supportato da Brooks England, potrete scoprire cosa rappresenta l’Amani Migration Gravel Race del 2021 e incontrare da vicino i suoi corridori: