Il kit di luci Bontrager Ion Pro RT e Flare RT rappresenta la soluzione ideale per tutti i ciclisti che sono costretti ad allenarsi in condizioni di luce particolari, specie nei periodi in cui le giornate sono più corte, come in autunno e inverno.

Ma le luci Bontrager Ion Pro RT e Flare RT sono pensate anche per chi, semplicemente, pur allenandosi o utilizzando la bici per andare al lavoro durante il giorno, vuole rendersi più visibile e quindi pedalare più in sicurezza.

Luci Bontrager Ion Pro RT e Flare RT
La luce anteriore Bontrager Ion Pro RT con relativo supporto per manubrio in dotazione.
Luci Bontrager Ion Pro RT e Flare RT
La Flare RT posteriore, con relativo attacco di fissaggio, anche in questo caso fornito in dotazione.

Come abbiamo già spiegato in questo articolo, infatti, uno degli elementi chiave per pedalare più in sicurezza su strada è proprio quello di rendersi visibili.
Ad affermare che maggiore visibilità significa anche maggiore sicurezza non siamo solo noi. Degli studi che Trek ha sviluppato in collaborazione con la Clemson University forniscono dati interessanti ed oggettivi.

In base a questa ricerca, la cosa migliore che un ciclista può fare per essere più visibile sulla strada è quella di pedalare con una luce lampeggiante.
Gli studi hanno mostrato un aumento del 270% del riconoscimento da parte di un ciclista con una luce posteriore lampeggiante rispetto a quella esterna.
Uno studio aggiuntivo ha mostrato una diminuzione del 33% degli incidenti per ciclisti equipaggiati con luci diurne.

In un periodo storico in cui l’astio tra ciclisti e automobolisti ha raggiunto livelli insostenibili e disattenzione, fretta, e mancato rispetto del codice della strada sono sempre più spesso causa di incidenti e cadute per i ciclisti, è importante dotarsi di qualsiasi strumento per ridurre al minimo questi rischi.
Soprattutto se si tratta di oggetti leggeri, poco ingombranti e dalla linea non invasiva come le luci Bontrager Ion Pro RT e Flare RT.

Luci Bontrager Ion Pro RT e Flare RT
Anche di giorno, in condizioni particolari come ad esempio in una zona d’ombra, il ciclista può risultare poco visibile. Con luci a led lampeggianti il ciclista viene visto con più facilità a tutto vantaggio della sicurezza.

Ora continuiamo con le impressioni del nostro test durato alcune settimane, che ci ha visto utilizzare questo kit di luci spesso di giorno, ma anche per un paio di uscite in notturna.

1 – DETTAGLI TECNICI
– Caratteristiche tecniche: 10
Sia la Ion Pro RT che la Flare RT sono realizzate con materiali di qualità ed hanno una linea per nulla invasiva, anche se posizionate sulle più moderne bici da corsa.
Entrambe sono dotate dello standard di impermeabilità IPX7, che permette di poterle utilizzare senza problemi anche in caso di pioggia. Possono addirittura resistere ad un’immersione temporanea fino ad 1 metro. L’importante è accertarsi che sia ben chiuso il tappo che protegge l’attacco di ricarica Usb.

La ricarica della batteria, appunto, avviene tramite una presa micro Usb fornita in dotazione.
Da sottolineare, inoltre, la compatibilità Bluetooth e Ant+ che permette di scaricare aggiornamenti e di interfacciare le luci con accessori Bontrager, Garmin e altri dispositivi che utilizzano questo protocollo di trasmissione.
Anche i supporti per la bici forniti in dotazione sono di elevata qualità: ben fatti, pratici e veloci da montare e smontare.
Interessante anche il doppio clic richiesto per l’accensione, che riduce il rischio di accensione occasionale.

– Dimensioni: 10
Le dimensioni della Flare RT posteriore sono veramente ridotte, soprattutto se consideriamo l’intensità di luce che è in grado di produrre.
Trek dichiara che il nuovo Flare RT è il 36% più piccolo e il 30% più potente rispetto alla generazione precedente.
Anche la Ion Pro RT, che oltre all’utilizzo diurno è perfetto anche come luce notturna, ha un ingombro decisamente limitato, inferiore a molti competitor.

Luci Bontrager Ion Pro RT e Flare RT

– Durata batteria: 9,5
Ottima per le dimensioni del dispositivo e per la potenza luminosa espressa.
Per la Ion Pro RT Bontrager dichiara le seguenti autonomie nelle varie modalità di utilizzo:
– Luce fissa a intensità bassa             6 ore
– Luce fissa a intensità media            3 ore
– Luce fissa alla massima intensità     1,5 ore
– Modalità day flah                            22 ore
– Modalità night flash                         26 ore

Per la Flare RT l’autonomia dichiarata è la seguente.
– Luce diurna fissa                             4,5 ore
– Day flash                                        6 ore
– All day flash                                    12 ore
– Luce notturna fissa                         13,5 ore
– Night flash                                      15 ore

A questa durata va aggiunta un’ulteriore mezz’ora di uso in modalità di risparmio batteria quando la carica è quasi esaurita.
Il risultato del test ci ha fornito un’autonomia in modalità di luce notturna fissa, alla massima intensità, addirittura superiore a quella dichiarata.

Luci Bontrager Ion Pro RT e Flare RT
La durata delle luci dichiarata da Bontrager è riportata sulla confezione e si riferisce a tutte le modalità di utilizzo.

– Attacchi e compatibilità: 9,5
Gli attacchi forniti in dotazione sono molto pratici e veloci da utilizzare.
Grazie alle regolazioni possono essere montati praticamente su qualsiasi bici e in varie posizioni (in particolare la luce posteriore Flare RT).
Inoltre, da acquistare a parte, sono disponibili l’attacco per il casco e per gli attacchi manubrio specifici dotati di Blendr, che permette un fissaggio ancora più minimale della luce anteriore.

– Peso: 10
Il peso complessivo dichiarato delle due luci, comprensive dei  due supporti, è di 215 grammi (quello da noi rilevato è addirittura inferiore: 208 grammi).
Nello specifico il peso dichiarato della luce anteriore Ion Pro RT, compresa di attacco, è di 183 grammi (quello rilevato è di 174 grammi), mentre quello dichiarato per la posteriore Flare RT, sempre comprensiva di attacco per bici, è di 33 grammi (34 grammi quello effettivo).

Luci Bontrager Ion Pro RT e Flare RT

Luci Bontrager Ion Pro RT e Flare RT– Prezzo: 7,5
Il prezzo del kit è di 169,99 euro. Non poco, ma se consideriamo le caratteristiche tecniche lo possiamo ritenere giustificato. Le luci hanno compatibilità Ant+ e Bluetooth, una notevole autonomia rispetto alla potenza e all’intensità della luce e sono realizzate con materiali di qualità.
Se confrontate con altri prodotti di pari livello sul mercato, il prezzo è concorrenziale, anche se comprendiamo che non tutti possano essere disposti a spendere una cifra del genere.

– Garanzia: 7
Due anni, come previsto dalla legge. Però è possibile usufruire della Unconditional Bontrager Guarantee, che offre l’interessante possibilità di restituire il prodotto e avere un rimborso entro 30 giorni dalla data di acquisto, nel caso in cui non siate soddisfatti. Qui trovate tutti i dettagli.

Voto finale (da 1 a 10): 9,07

2 – PRESTAZIONI
– Ampiezza fascio luminoso: 9
L’ampiezza del fascio luminoso della Ion Pro RT anteriore, a dispetto delle sue dimensioni ridotte, è veramente ottima.
Illumina una sezione di carreggiata molto vasta, soprattutto se viene utilizzata al massimo dell’intensità. Permette di guidare in sicurezza anche a velocità elevate.
Nella maggior parte dei casi, di notte, è sufficiente l’intensità media per avere una luce più che adeguata.

Luci Bontrager Ion Pro RT e Flare RT

Per quanto riguarda il fanale posteriore Flare RT, invece, trattandosi essenzialmente di una luce diurna, il fascio è volutamente concentrato, poiché in questo modo si aumenta la visibilità su strada.

Luci Bontrager Ion Pro RT e Flare RT

– Portata fascio luminoso: 9
Durante il giorno, impostando la luce in modalità lampeggio diurno, le luci possono essere viste ad una distanza di 2 km, grazie al raggio volutamente concentrato.
Per quanto riguarda l’uso notturno, la Ion Pro RT si può impostare su tre diverse intensità di luce fissa.
Quella massima, pur consumando in maniera più veloce la batteria, offre una portata del fascio luminoso notevole, che permette di guidare in sicurezza in ogni condizione.
In pianura, sia su strada che su sterrato (nel caso di uscite Gravel), è sufficiente l’intensità media. In salita basta quella bassa.
Se la luce non viene collegata ad un Garmin o ad un altro strumento Bluetooth o Ant+, la gestione del fascio avviene attraverso una semplice pressione sul pulsante di accensione.

Luci Bontrager Ion Pro RT e Flare RT
Foto scattata con il telefonino, ma che dà l’idea del fascio di luce in movimento.

Se invece collegate le luci al Garmin, la gestione può avvenire in due modi:
– con il Garmin 520 che ho utilizzato durante il test le impostazioni delle luci vanno definite dal menù prima di iniziare la pedalata. Poi durante la marcia l’intesità e la modalità variano in base all’orario di utilizzo: di giorno lampeggianti e di notte fisse. Non ho però la possibilità di intervenire sull’intensità, se non passando alla modalità manuale.
– se invece avete Garmin di livello superiore (Edge 820, 1000, 1030, Explore 820, Explore 1000), potrete scaricare da Garmin Connect IQ l’applicazione Bontrager Light Control, che vi permetterà maggiore autonomia e versatilità. Infatti, pur impostando la modalità automatica, potrete intervenire durante la pedalata dall’apposita schermata dedicata alle luci, modificando intensità e tipologia di fascio.

Luci Bontrager Ion Pro RT e Flare RT

– Durata batteria rilevata: 9
La durata della batteria è uno degli aspetti più interessanti di queste luci Bontrager poiché, se usate senza connessione Ant+, è addirittura superiore rispetto a quella dichiarata.
Gestendo manualmente l’intensità la Ion Pro RT può andare benissimo per uscite anche di 3 ore. 3 ore e mezza.
Per la Flare RT la durata è molto superiore: circa 15 ore in modalità lampeggio notturno e oltre 13 ore in modalità fissa notturna.
A queste vanno aggiunti 30 minuti di funzionamento in modalità low battery prima dello spegnimento completo.
Per quello che abbiamo potuto testare fino ad ora, il consumo della batteria avviene in modo del tutto costante e prevedibile.

Luci Bontrager Ion Pro RT e Flare RT
Lo stato della batteria si può tenere sotto controllo in tempo reale tramite il Garmin.

– Tempi di ricarica: 7,5
La Flare Rt si ricarica completamente in meno di 2 ore. Per la Ion Pro RT ci vogliono circa 3 ore tramite cavo micro Usb collegato al PC.

Voto finale (da 1 a 10): 8,6

VOTO COMPLESSIVO (da 1 a 10): 8,85

Luci Bontrager Ion Pro RT e Flare RT

In conclusione…
Il kit di Luci Bontrager Ion Pro RT e Flare RT presenta molti lati positivi: dimensioni ridotte, materiali di qualità, durata della batteria, portata e ampiezza del fascio luminoso veramente apprezzabili.
Da sottolineare anche la versatilità, che permette di utilizzarle come dispositivi di sicurezza durante il giorno (è forse il modo in cui possono essere usate più frequentemente sia da chi sia allena in bici da corsa, sia da chi viaggia o va al lavoro su due ruote), ma anche come luci per pedalate in nottura.

Luci Bontrager Ion Pro RT e Flare RT

La compatibilità Bluetooth e Ant+ rappresentano un plus utile, anche se non indispensabile, e che in alcune occasioni può essere disattivata per gestire manualmente l’intensità e aumentare la durata della batteria.
La gestione tramite Garmin è ottimale soprattutto se si utilizza l’apposita app Bontrager Light Control.
Il “difetto”, se così lo vogliamo chiamare, è ovviamente rappresentato dal prezzo, che seppur giustificato dalla qualità del prodotto, probabilmente limita la possibilità di accesso a questo kit di luci.

Per informazioni: trekbikes.com

VALUTAZIONE IN SINTESI
Dettagli Tecnici
9.07
Prestazioni
8.6